Gli ingredienti per rendere il proprio matrimonio una giornata indimenticabile sono molteplici. Oltre a partecipazioni, tavoli e fiori, la scelta della musica è una variabile cruciale per poter accompagnare ogni momento con la giusta colonna sonora. Vediamo come selezionare il repertorio migliore il giorno delle proprie nozze.

Cos’è una cerimonia simbolica

Le cerimonie in Chiesa e in Comune sono le alternative più conosciute, ma non le uniche esistenti. Negli ultimi anni sono sempre più le coppie che scelgono il matrimonio simbolico, ovvero una cerimonia in cui gli sposi si scambiano promesse nuziali scritte personalmente; inoltre, l’officiante potrà costruire il proprio discorso con l’aiuto degli sposi. Questo tipo di rito, però, non ha validità legale e, proprio per questo, solitamente viene accompagnato da quello civile.


Una cerimonia simbolica presenta le seguenti caratteristiche:

  • Location: può essere scelta un qualsiasi luogo, senza particolari vincoli, se non i propri gusti personali;
  • Officiante: questi potrà essere un familiare o un amico. Così come una cerimonia civile, chiunque potrà assumere le vesti di un officiante;
  • Rito: in questo tipo di cerimonia possono essere inserite letture di testi, oggetti o riti tra i più vari.

Il giorno del proprio matrimonio si vivono sempre molte emozioni e per non dimenticare niente è bene organizzare tutto con un largo anticipo. La musica, nel particolare, è quell’elemento che più farà la differenza durante la cerimonia ed è bene sceglierla con cura per ogni momento della giornata.

Basti pensare ai diversi momenti che dovrà accompagnare:

  • L’ingresso: l’entrata della sposa è uno dei momenti più emozionanti dell’intera cerimonia. Per questo un degno accompagnamento farà la differenza tanto per i due sposi quanto per il resto degli invitati.
  • Lo scambio delle promesse: spesso, durante lo scambio delle promesse nuziali, molti scelgono un leggero accompagnamento di sottofondo, così da rendere il momento ancora più intenso e ricco di pathos.
  • L’uscita: una volta conclusa la cerimonia, gli sposi usciranno dalla location e lo faranno, anche in questo caso, accompagnati da una colonna sonora, spesso allegra e gioiosa.
  • Il post cerimonia: concluso il rito la festa continua nella location scelta per i festeggiamenti. Qui, tra ingresso, primo ballo della neo-coppia, ballo padre-figlia e madre-figlio, la musica sarà la protagonista indiscussa.

Perché è importante la musica in una cerimonia simbolica

Un elemento fondamentale per una cerimonia simbolica è la scelta della musica del matrimonio. Ogni momento deve, infatti, essere accompagnato dal giusto sottofondo musicale, pensato appositamente per esaltare le emozioni e rendere indimenticabile ogni istante.  

L’obiettivo dell’accompagnamento musicale in eventi così importanti è proprio quello di enfatizzare al meglio i momenti vissuti, rendendoli indelebili nelle menti di chi li sta vivendo, protagonisti e non. Una musica errata potrebbe far perdere importanza all’evento, non coinvolgere abbastanza gli invitati e non farli, di conseguenza, divertire o emozionare.

Per questo è bene optare per una playlist condivisa con il proprio Dj, inserendo non solo i brani che hanno un particolare significato per la coppia, ma anche quelli che più riescono a trasmettere emozioni. Un professionista che si rispetti, infatti, sarà in grado di offrire scelte mirate e specifiche per ogni tipo di evento, spaziando tra i diversi generi e strumenti musicali.

Accompagnamento musicale? Restiamo in contatto

Per non rischiare che la colonna sonora del proprio matrimonio sia uguale a quella di tutti gli altri e che gli invitati non rimangano soddisfatti della giornata, MusicADeejay è in grado di offrire un repertorio musicale innovativo e coinvolgente.

Con l’aiuto dei nostri artisti selezionare i brani che più si amano e rendere il proprio giorno speciale sarà davvero semplice. Affidati a noi, rendi il tuo giorno il più bello di sempre!